Italian Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) English Finnish French German Japanese Portuguese Romanian Russian Serbian Spanish Swedish    Powered by TraduciMappa del sito
Sei qui: Home » Notizie » News » Womentech NEWS - dicembre 2011
Lunedì, 20 Novembre 2017
E-mail Stampa

Womentech NEWS - dicembre 2011

Women&Technologies®: il successo della IV edizione

Anche la quarta edizione della Conferenza Internazionale "Women&Technologies®" e del Premio Internazionale "Le Tecnovisionarie®" 2011 si è confermata un appuntamento di richiamo e di successo nel panorama scientifico internazionale.Women&Technologies
        Dal 2008, "Women&Technologies® 2008-2015" propone una visione nuova del rapporto tra donne e tecnologie affrontata non come problematica di genere ma come strumento per valorizzare il talento femminile negli ambiti della ricerca, dello sviluppo tecnologico e dell'innovazione, con particolare riguardo ai temi d'interesse di Expo 2015.
       L'edizione 2011, dopo le precedenti dedicate al settore dell'ICT, si è incentrata sulla Ricerca e l'Innovazione nell'ambito Salute, con particolare enfasi sulle tecnologie applicate sia alla diagnosi precoce delle malattie sia alla cura delle patologie anche rare. Una sezione importante del convegno è stata dedicata al ruolo delle donne nelle professioni della ricerca e della tecnologia della salute.


Contributi, collaborazioni e partner

Il forte e motivato coinvolgimento di partner costituito da un fitto numero di enti, aziende e istituzioni, insieme ai patrocini e alle presenze istituzionali hanno evidenziato l'importanza dell'iniziativa e la necessità di continuare sulla strada intrapresa dell'identificazione e valorizzazione di "temi" e "persone" finalizzate alla crescita e allo sviluppo del paese.
La conferenza ha ricevuto l'adesione del Presidente della Repubblica ed è stata promossa dall'Associazione Donne e Tecnologie, in partnership con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci", che ha ospitato l'evento. È stata realizzata con il contributo di Camera di Commercio di Milano. Intesa Sanpaolo, Farmindustria, Assolombarda, Gruppo Multimedica, Diagramma, TT factor, Areta International, SEA aeroporti di Milano, ATM, hanno partecipato nel ruolo di partner. L'evento è stato organizzato da Didael KTS, con Radio 24 in qualità di media partner. Alla realizzazione della Conferenza e della Cena di Gala conclusiva hanno contribuito anche Credit Suisse, Grafica Metelliana, ITG, Sevengrams e Moët Hennessy Italia.
       L'edizione 2011 ha ricevuto i patrocini istituzionali del Ministro della Gioventù, del Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione, della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità, della Regione Lombardia, e della Provincia di Milano – Pari opportunità.
In occasione della 4a edizione della Conferenza "Women&Technologies®" e del Premio "Le Tecnovisionarie®" il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto destinare anche quest'anno una medaglia quale suo premio di rappresentanza all'Associazione Donne e Tecnologie per il suo impegno rivolto a promuovere e valorizzare il talento femminile negli ambiti ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione.


Women&Technologies®: i Protagonisti

Personalità del mondo scientifico, accademico, politico ed istituzionale hanno partecipato alla conferenza e alla cerimonia di consegna del Premio "Le Tecnovisionarie®" 2011: donne ma anche uomini che hanno rafforzato la presenza e l'incisività femminile.
La quarta edizione di Women&Technologies® sotto la guida di Gianna Martinengo, che del rapporto tra tecnologie e innovazione ha fatto uno dei temi principali della sua vita professionale di ricercatrice e imprenditrice, ha visto il coinvolgimento di 13 membri del Comitato Strategico, 17 membri del Comitato di Programma, 21 qualificati Relatori, 8 membri della Giuria del Premio "Le Tecnovisionarie®" 2011, 2 personalità intervenuti per i saluti istituzionali ed, infine, un comitato organizzativo che si è avvalso del contributo appassionato di 50 donne e uomini associati e amici dell'Associazione Donne e Tecnologie.

 

La Conferenza

La giornata è iniziata con i saluti del Direttore Generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" Fiorenzo Galli e del Presidente del Comitato Strategico di Women&Technologies® Sergio Dompé. Dopo il discorso di apertura di Gianna Martinengo, sono iniziate le prime due tavole rotonde coordinate rispettivamente da Daniela Bellomo, Direttore Generale di TT Factor e Maria Luisa Nolli, CEO di Areta International. A coordinare la tavola rotonda del pomeriggio è intervenuta  Alessandra Perrazzelli, Responsabile Ufficio International Regulatory adn Antitrust Affairs, Intesa Sanpaolo.
 Sono, inoltre, pervenuti i saluti istituzionali di Giorgia Meloni, Ministro della Gioventù e di Roberto Formigoni, Presidente della Regione Lombardia.


Le 3 tavole rotonde della Conferenza

I temi trattati nelle 3 tavole rotonde, oltre all'elevato rigore scientifico, sono stati preziosi anche dal punto di vista divulgativo e di orientamento per i numerosi partecipanti non addetti ai lavori e giovani presenti in sala.
La discussione intorno alla prima tavola rotonda "Nuove frontiere per diagnosi e terapia: biomarcatori, imaging e robotica" ha riguardato l'evoluzione dell'industria biotech, che ha registrato una grande crescita a livello nazionale e internazionale portando sul mercato una serie di farmaci innovativi.
I risultati dell'innovazione biotech sono già disponibili per i pazienti, ma sono ancora poco conosciuti. Con la seconda tavola rotonda "Malattie rare e neglette" si è sottolineata la presenza, nell'ambito dei nuovi farmaci che stanno rivoluzionando il mondo della medicina, di una nicchia molto innovativa di biofarmaci che sono dei medicinali per selezionati pazienti e per la cura di patologie non curabili con i farmaci tradizionali. L'ultima tavola rotonda "Del valore delle Donne" ha affrontato il tema della necessità di costruire in Italia, come già accade in altri paesi, un ponte tra la ricerca e la finanza per creare aziende e sostenere lo sviluppo di farmaci nuovi, generando allo stesso tempo ricchezza e posti di lavoro "qualificati". La discussione si è incentrata in particolare sul modello delle spin-off universitarie, di grande successo negli USA e molto appetibile per i venture capitalist in altri paesi, ma in Italia fortemente sottodimensionato.
 

Il Premio "Le Tecnovisionarie®" 2011

Lunedì 7 novembre è stato anche il giorno di assegnazione del Premio Internazionale "Le Tecnovisionarie®" 2011. Un riconoscimento dedicato ogni anno a "donne visionarie" che, con il proprio lavoro nella Ricerca, nella Pubblica Amministrazione e nell'Impresa, hanno saputo "inventare il futuro", coniugando innovazione e tecnologie e mantenendo una visione d'insieme e una necessaria centralità della persona.
Quest'anno la cerimonia di premiazione, che è stata condotta da Cinzia Sasso, giornalisra di Repubblica, si è svolta nell'ambito della Cena di Gala tenutasi nelle splendide sale di Palazzo Cusani, dove si è chiusa ufficialmente l'edizione 2011 di Women&Technologies®.
La Giuria, composta da Diana Bracco, Giovanni Caprara, Deborah Chiodoni, Giovanna Luini Gatti, Gianna Martinengo, Silvia Rosa Brusin, Massimo Scaccabarozzi e Federica Villa, ha assegnato il 1° Premio "Bio WomenTech" a Franca Melfi (Direttrice Centro Multidisciplinare Chirurgia Robotica, Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana) e il 1° Premio "Nano WomenTech" a Michela Matteoli (Direttrice del laboratorio di "Cellular Biology of the Synapse", Dipartimento di Farmacologia dell'Università degli Studi di Milano e Presidente di Neuro-Zone Srl).
 Sono stati inoltre consegnati 3 Premi Speciali, volti a valorizzare ambiti scientifici più specifici. Il Premio speciale: "Spazio" alla salute è stato conferito a Samantha Cristoforetti (Astronauta, ESA) e consegnato da Giovanni Caprara, Giornalista, scrittore, divulgatore, responsabile della redazione scientifica del Corriere della Sera; il Premio speciale: Donne d'emergenza, Donne in emergenza è andato a Cecilia Strada (Presidente di Emergency), consegnato da Monica Guarischi, Delegata del Presidente della Regione Lombardia alle Pari Opportunità; il Premio speciale Divulgazione scientifica: Se dico Salute... è stato vinto da Nicoletta Carbone (Giornalista, conduttrice di "Essere e Benessere" su Radio24), ed è stato consegnato da Adriana Albini, Responsabile Ricerca Oncologica, Polo Scientifico e Tecnologico - IRCCS MultiMedica.
Infine, due Menzioni speciali, destinate a giovani ricercatrici nei settori delle bio e nanotecnologie, sono state assegnate a Carlotta Guiducci (Professore associato, Politecnico Federale di Losanna), consegnata da Mariagiovanna Sami, Professore di Architetture Informatiche, Politecnico di Milano; Membro dell'Accademia Nazionale delle Scienze, detta dei XL, Past President del Comitato strategico di Women&Technologies®, e a Stefania Rapino (Elettrochimica dell'Università di Bologna), consegnata da Francesca Zajczyk, delegata dal Sindaco di Milano per lo sviluppo delle iniziative per le pari opportunità.
Le vincitrici dei Premi e delle Menzioni Speciali hanno ricevuto una tela della collezione ANITA' appositamente creata da Carlotta Todeschini per il Premio Internazionale "Le Tecnovisionarie®" 2011..  

 

Women&Technologies®: il successo in cifre

Il successo della quarta edizione di Women&Technologies® è decretato anche dai numeri.
La Conferenza del 7 novembre ha visto la partecipazione di oltre 150 persone come pubblico e di 30 giornalisti e operatori dell'informazione. 150 gli illustri ospiti che hanno voluto presenziare alla cena di gala e alla cerimonia di assegnazione del premio Le Tecnovisionarie®.
L'interesse suscitato dall'iniziativa ha trovato riscontro anche nel significativo numero di accessi al portale dedicato www.womentech.info, realizzato da Didael KTS, che ha registrato ad oggi 1.025.000 visite e 170.000 visitatori da più di 120 Nazioni. I gruppi di discussione dedicati all'iniziativa che sono stati attivati sui principali social networks (Facebook, Google+, LinkedIn, Twitter, YouTube e Flickr) contano più di 1000 iscritti. Il Premio "Le Tecnovisionarie®" ha ricevuto oltre 30 segnalazioni. La Giuria ha individuato una rosa di 16 finaliste, tra le quali sono state scelte le vincitrici dei 7 premi di questa edizione.
 

Women&Technologies®: l'attenzione dei media

La quarta edizione di Women&Technologies® e del Premio "Le Tecnovisionarie®" ha suscitato un notevole interesse da parte dei media. Nell'area stampa del portale www.womentech.info sono presenti i numerosi articoli e servizi pubblicati da testate giornalistiche, TV, radio e siti internet.
 

Il laboratorio permanente: verso l'Edizione 2012

La quinta edizione di Women&Technologies® vedrà come tema le Scienze e Tecnologie dell'Alimentazione.
L’aspetto interessante e allo stesso tempo innovativo dell’approccio di Women&Technologies® è che lo sviluppo del tema è affidato, alimentato, stimolato dal Laboratorio creativo, fisico e virtuale sui temi della Conferenza. Si tratta di un laboratorio aperto tutto l’anno che ha come punto di riferimento il portale www.womentech.info e la rete di professionisti, esperti o semplici curiosi dei temi in discussione che vengono coinvolti attraverso i gruppi dedicati sia sul blog sia sui principali social network.
Il Laboratorio si alimenta inoltre di iniziative organizzate negli ambiti degli eventi che preparano la conferenza Women&Technologies® (2008-2015).
Quindi, a partire da oggi e durante tutto l’anno sarà possibile monitorare e far parte dello sviluppo del tema portante per contribuire a far nascere l’edizione 2012 di Women&Technologies®.
Il portale continuerà ad essere attivo e diventerà il fulcro di una discussione aperta sui temi della conferenza, raccogliendo e diffondendo i contributi di tutti gli interessati; in questo modo costituirà un importante elemento di continuità in vista della nuova "edizione 2012" di Women&Technologies®.

 

Atti multimediali

Servizio Fotografico
   È stato realizzato un servizio fotografico che, previa autorizzazione dei Protagonisti della Conferenza, è stato pubblicato sul portale della conferenza.
La galleria fotografica è visionabile a questo indirizzo:
www.womentech.info/index.php/womentech-2011/gallery-womenatechnologies-2011.html

Produzione video
Per la conferenza sono stati realizzati i seguenti clip video:

Produzione spot radiofonico
Radio24 (Gruppo Sole 24 Ore) ha prodotto e inserito nella programmazione delle 2 settimane antecedenti alla conferenza uno spot di 30’’.
www.womentech.info/index.php/ultime-notizie-1/al-via-la-promozione-della-conferenza-womenatechnologies-su-radio24.html

 

Ringraziamenti

Infine un ringraziamento a tutte le persone che hanno partecipato alla IV edizione di Women&Technologies® e alle persone, aziende ed enti che hanno contribuito alla buona riuscita dell'iniziativa.
Speriamo di rivedervi numerosi nel corso della prossima edizione.

Per informazioni sull'organizzazione e promozione della 5a edizione scrivete a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
Per partecipare con i vostri contributi e suggerimenti al tema della prossima edizione, "Scienze e Tecnologie dell'Alimentazione", le aree di collaborazione e condivisione sono il portale www.womentech.info e i canali dedicati sui principali social network.

 

Women&Technologies® è promossa da Associazione Donne e Tecnologie.
L'Associazione Donne e Tecnologie identifica e valorizza il talento femminile nelle tecnologie, al servizio della ricerca scientifica, dell'orientamento dei giovani e di modelli imprenditoriali innovativi e sostenibili.
Per associarsi cliccare qui.

 

Archivio