Loading...
Agile2018-07-17T09:52:13+00:00

Intendiamo con Agile un metodo che prevede che per andare da A a B non si debba sempre e comunque seguire una unica linea retta, definita-a-priori. Questo metodo è mutuato anche dal settore dei sistemi informativi. Siccome siamo tutti consapevoli di vivere in una società liquida, ad evoluzione molto rapida; allora il nostro atteggiamento non deve essere solo proattivo e ben focalizzato, ma anche attento a tutte le modificazioni-sollecitazioni che provengono da fattori interni ed esterni al business.

Dunque, per arrivare da A a B, nella progettazione e nello sviluppo di un prodotto o di un servizio, occorre mantenersi “open minded” e tarare, ritarare, modulare, a seconda dei passi successivi, sia il percorso che gli obiettivi, assecondati dai successi parziali e frenati dalle difficoltà che si incontrano. Oggi stabiliamo prudentemente solo ciò che faremo-penseremo domani.

Questo approccio dinamico adattativo ci pervade; ne siamo fieri. Costa molta fatica, impegno, umiltà, costanza, determinazione ma ci permette di avere risultati significativamente migliori rispetto alla pianificazione rigida a medio-lungo termine, più adatta a situazioni che evolvono lentamente. Ogni volta che consideriamo i diversi tipi di tecnologia attualmente a disposizione, non miriamo solo ad automatizzare e velocizzare vecchi processi, ma sfruttiamo l’occasione per re-interpretarli, trasformarli ed ottimizzarli.

Spesso ci chiedono cosa abbiamo di speciale nella nostra offerta professionale, come continuiamo a ottenere successi dopo decenni di attività. Innanzitutto crediamo che il futuro sia sempre da inventare, e non da copiare. In secondo luogo, non forniamo risposte semplici ai quesiti dei nostri clienti perché crediamo che i loro problemi siano complessi e non ci sono soluzioni semplici a problemi complessi.. Infatti non siamo una “product oriented Company”, bensì una “customer service Company” (KTS: Knowledge Technology Services): facciamo in modo che i clienti esprimano i loro bisogni, espliciti o latenti, poi – terzo passo – li accompagniamo verso la transizione. Questa puo’ essere tecnologica, ma anche organizzativa o strategica: spesso le tre transizioni sono legate fra loro. La differenza fra prodotto e servizio è assai sottile, non è sempre percepita, ma ha importanti conseguenze: i prodotti sono fatti per bisogni definiti dal produttore, i servizi per quelli definiti dal consumatore. Dunque i servizi possono essere inutili se non sono perfettamente adattati.

Siamo Agili perché non siamo solo ferrati sulle competenze tecniche – nostre e delle persone che collaborano con noi – ma siamo anche forti sostenitori ed utilizzatori dell’Intelligenza Emotiva, quella particolare capacità di generare una transizione virtuosa fondata su emozioni e tratti di personalità che può aiutare le aziende a crescere a volte in modo assai imprevisto. Lavorando sulla motivazione, sulla capacità di coinvolgere le persone, avendo alle spalle una profonda conoscenza di base dei problemi e delle soluzioni che abbiamo già affrontato, raggiungiamo rapidamente gli obiettivi. Cresciamo, e facciamo crescere le aziende che a noi si sono affidate.

Siamo Agili, perché già da tempo abbiamo intercettato quell’importante cambiamento che sta modificando il dove e il quando legati al lavoro. Siamo già andati oltre il concetto di “smart working”, che ci appare sin troppo riduttivo, a questo punto. Siamo pronti a gestire, anche per i nostri clienti, nuovi spazi e nuovi modi di lavorare, differenti percorsi di transizione, supportati dalla tecnologia, liberati dai vincoli tradizionali di spazio-tempo.

Siamo Agili, dove per “agilità” intendiamo l’adozione strutturata e ben organizzata della flessibilità.

Questo sito utilizza cookie e servizi di terze parti. Impostazioni Ok

Cookie di tracciamento

Attiva o disattiva i cookie di tracciamento tra quelli elencati.

Componenti di terze parti

Attiva o disattiva i componenti di terze parti tra quelli elencati.