Medere è la startup vincitrice della quarta edizione di BioUpper, il primo programma italiano di empowerment, accelerazione e accompagnamento al mercato nell’ambito delle Scienze della Vita, promosso da Novartis e Fondazione Cariplo con la partecipazione di IBM e la collaborazione di Cariplo Factory.

Si è tenuta oggi la finale di Bioupper, in forma “phygital”, a coronamento del Business Bootcamp, il programma di accompagnamento imprenditoriale della durata di tre mesi.

Di seguito, in ordine alfabetico, i membri della giuria che ha decretato il verdetto: Antonio Barone, Responsabile della Divisione Servizi per il Welfare Regionale ARIA S.p.a., Luca Cinquepalmi, Direttore Innovazione, Pianificazione, Organizzazione e Controllo Fondazione E.N.P.A.M., Pasquale Frega, Country President e Amministratore Delegato di Novartis Farma, Carlo Mango, Consigliere Delegato di Cariplo Factory e Direttore dell’Area Ricerca Scientifica e Tecnologia di Fondazione Cariplo, Gianna Martinengo, Founder Didael KTS e Ideatrice Women&Tech, Nando Minnella, Direttore Generale Istituto Nazionale Fisica Nucleare e membro Management Committee Human Technopole, Gaia Panina, Chief Scientific Officer Novartis Farma, Riccardo Porro, Chief Operating Officer Cariplo Factory, Daniela Scaramuccia, Business Development Director di IBM Italia, Roberto Tiezzi, Direttore Area Trasferimento Tecnologico e Terza Missione Università degli Studi di Milano, Giovanni Todaro, Chief Digital Officer IBM Italia, Alberto Tozzi, Responsabile di Area Malattie Multifattoriali e Complesse Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

BioUpper ha ricevuto il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) e della Fondazione ENPAM (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza Medici).

BioUpper: scopri di più