Destinatari:

Dentro l’Italiano 3.0 si rivolge a tutti coloro che intendono imparare l’italiano come seconda lingua. Dentro l’Italiano 3.0, inoltre, si presenta come un strumento didattico completo e flessibile per docenti/formatori che desiderano introdurre le tecnologie digitali nei loro corsi (per esempio finalizzati al conseguimento delle certificazioni CELI, PLIDA, CILS, Ele.IT).

Obiettivi:

Dentro l’Italiano 3.0 è finalizzato al raggiungimento dell’autonomia linguistica orale e scritta, della sicurezza nell’uso delle strutture base e avanzate dell’italiano. Inoltre, grazie all’approccio comunicativo del corso, alle situazioni, ai testi, ai filmati e ai contenuti culturali, si ha modo di accostarsi dal vivo, in maniera multimediale, all’atmosfera culturale italiana (cucina, arte, musica, moda). La preparazione linguistica offerta rispetta gli standard del Common European Framework del Consiglio d’Europa.

Contenuti e Struttura:

La versione 3.0 del corso introduce una serie di importanti innovazioni strutturali e tecnologiche caratterizzate da un elevato grado di flessibilità, in vista di un’esperienza di apprendimento personalizzata in relazione alle esigenze dell’utente; a questo si aggiunge un ulteriore arricchimento dell’ampia offerta di contenuti.

Queste le novità di Dentro l’Italiano 3.0:

  • è possibile scegliere lo stile grafico/comunicativo a seconda delle preferenze;
  • l’architettura aperta consente di rispondere in tempi rapidi alle richieste di estensioni in nuove lingue oltre a quelle già disponibili;
  • è possibile registrare la propria voce e riascoltarla, esercitando la pronuncia su testo libero o su gruppi fonetici di consonanti e vocali;
  • i contenuti multimediali sono arricchiti da una nuova serie di immagini fotografiche e slideshow; audio e video sono erogabili con diversi livelli qualitativi in relazione alle prestazioni della connessione Internet disponibile;
  • le tabelle delle Correlazioni mostrano come ciascuna lezione si inserisce nel complesso delle risorse disponibili per il raggiungimento di un determinato livello di conoscenza della lingua stabilito dal Common European Framework (A1, A2, B1, B2, C1, C2);
  • la grammatica può essere fruita come materiale autonomo di studio, a partire da un Indice generale e da un Indice funzionale;
  • la fonetica è arricchita di immagini che aiutano a comprendere come vengono emesse vocali e consonanti;
  • gli strumenti per l’approfondimento lessicale (in particolare il Dizionario Fraseologico), consultabili in modo rapido e flessibile, possono essere utilizzati non solo per l’apprendimento, ma anche come strumenti di supporto in situazioni concrete;
  • il vocabolario visuale, che consente di imparare nuovi termini associandoli in modo immediato alle immagini;
  • nuovi approfondimenti, presenti in ciascuna lezione, consentono di entrare nel clima culturale italiano, conoscendone diversi aspetti (arte, musica, cucina, moda);
  • le schede di approfondimento musicale illustrano autore e significato di ciascun brano presentato.

Il percorso formativo offerto dal corso presenta una strutturazione su quattro livelli (Principiante, Elementare, Intermedio e Avanzato), per un totale di 108 unità (pari a circa 370 ore di studio). Inoltre ciascun livello presenta una nuova tipologia di percorsi: per SituazioniNarrativo, per Funzioni linguistiche.
Ai percorsi si aggiunge un’area ricreativa ricca di Giochi didattici. Ogni percorso rimanda al corpus di lezioni classificato in tre diversi modi. Scegliendo il percorso per situazioni si privilegia la scelta in base ai più comuni contesti di vita sociale; scegliendo il percorso narrativo si accede ad una fruizione che punta sulla narrazione e sullo sviluppo della storia; il percorso per funzioni linguistiche, infine, privilegia una classificazione in base alle principali esigenze comunicative. Ogni unità comprende scenari con testi e dialoghi, a cui sono associati circa 2.550 esercizi di comprensione orale e produzione scritta: questi esercizi permettono di rinforzare le strutture apprese e di assimilare i 6.500 lemmi utilizzati. Sono presenti inoltre 31 filmati.
Ogni unità è introdotta da una “colonna sonora”, scelta da una antologia della vastissima tradizione musicale italiana e presenta un testo o dialogo introduttivo che può essere letto o nascosto e ascoltato. Per l’approfondimento lessicale sono disponibili il glossario e il dizionario automatico con presentazione delle forme flesse e classificazione grammaticale (realizzato in collaborazione con l’Istituto di Linguistica Computazionale del CNR di Pisa). Vi è inoltre un utile dizionario fraseologico con le espressioni di uso più comune nelle diverse situazioni di vita quotidiana. Per quanto riguarda il rafforzamento delle strutture si richiamano gli esercizi multimediali interattivi, arricchiti da filmati originali che stimolano la conversazione, propongono ulteriori argomenti di approfondimento linguistico e culturale e offrono un’ efficace diversificazione delle tecniche di apprendimento.

Dentro l’Italiano 3.0 si contraddistingue per una gradualità rispettosa dei tempi naturali di apprendimento, memorizzazione, assimilazione delle diverse conoscenze. In particolare, il Livello Principiante prende per mano il principiante assoluto e lo conduce gradualmente alla scoperta degli elementi linguistici di base per affrontare le situazioni comunicative più semplici. Il Livello Elementare riprende i primi elementi linguistici fino a una autonomia comunicativa nelle situazioni quotidiane più frequenti. Il Livello Intermedio, proseguendo la presentazione della vita e della cultura italiana, introduce lo studio di strutture linguistiche più complesse e rinforza la dimestichezza con la lingua italiana. Infine, il Livello Avanzato, si rivolge a coloro che intendono perfezionare il loro già discreto italiano, scendere in profondità nella nostra cultura e destreggiarsi con sicurezza nelle occasioni più frequenti della vita lavorativa e sociale. I giochi didattici sono finalizzati all’arricchimento lessicale e alla solidificazione delle strutture sintattiche. I giochi (“Cerca Parole”, “Hangman”, “Associazione”, “Chi è”, “Gioco del 15”) sono strutturati per aree tematiche, al fine di facilitare un apprendimento mirato e circoscritto.

Il corso è disponibile nelle versioni: Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Portoghese, Russo, Bulgaro, Serbo, Svedese, Arabo e Giapponese; in preparazione la versione in Cinese.

A dimostrazione della flessibilità dei modelli di erogazione che contraddistingue i prodotti Didael, Dentro l’Italiano 3.0 è disponibile anche all’interno dell’ambiente di E-Learning Dentro l’Italiano w.l.e. con la possibilità di usufruire di servizi per la comunicazione e l’apprendimento collaborativo nonché dell’assistenza e del supporto delle figure professionali dell’e-Learning: help-desk tecnico/didattico, tutor, docenti, esperti, autori.

Didael offre inoltre un servizio di assessment on line attraverso un test di posizionamento.

Dentro l’Italiano 3.0 è disponibile nelle versioni:
• Online: ambiente di formazione con servizi aggiuntivi, fruibile tramite accesso mediato da password ed erogato da server Didael;
• LAN/Intranet: corso di soli contenuti senza servizi formativi, fornibile con una o più lingue straniere di interfaccia da scegliere fra le dodici disponibili e da installare su server di proprietà del cliente.

Tutte le versioni del prodotto hanno un sistema di monitoraggio in grado di registrare sia i contenuti effettivamente fruiti sia i risultati ottenuti nello svolgimento delle verifiche presenti all’interno del corso.
Per quanto riguarda la versione LAN/Intranet la disponibilità del sistema di monitoraggio è subordinata al tipo di database eventualmente disponibile presso il server che il cliente destinerà all’erogazione del corso.