• Data: 2005/2007

  • Committente: RAI Educational

  • Partner: Didael

Esigenze:

Il Divertinglese Docenti è un progetto di RAI Educational sviluppato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione a sostegno della formazione linguistica degli insegnanti con livelli diversificati di competenza. Si basa su una metodologia innovativa che integra televisione digitale, risorse multimediali web e strumenti cartacei.

A partire dalle “Linee di orientamento per la formazione in servizio dei docenti di lingua inglese nelle scuole dell’infanzia e primaria” Il Divertinglese Docenti intende promuovere modalità di apprendimento basate sull’esposizione a materiali autentici e sulla disponibilità di risorse di approfondimento e di esercitazione liberamente consultabili e utilizzabili.

Il Divertinglese Docenti fa parte del più ampio progetto “Il D”, il portale nato dalla fusione di Il Divertinglese ed Il DivertiPC, per promuovere l’uso delle nuove tecnologie nell’apprendimento e lo sviluppo delle competenze nella lingua inglese con una metodologia di edutainment; offre materiali rivolti agli alunni della scuola primaria e secondaria, ma anche a docenti e genitori.
Inoltre, il portale Il D mette a disposizione dei docenti minisiti e piattaforme di weblearning che, oltre alle sinossi e ai copioni delle varie puntate trasmesse, consentono di svolgere on-line esercizi e attività di approfondimento linguistico.

All’interno delle piattaforme di weblearning gli insegnanti trovano anche fotografie, video e tanto altro materiale in grado di contribuire alla flessibilità dei corsi di formazione linguistica e offrire spunti tematici per attività di conversazione in modalità sincrona sulla piattaforma PuntoEdu.

Soluzione Offerta:

La proposta di Il Divertinglese Docenti si articola su due componenti:

  • serie televisive (fiction) di generi diversi trasmesse via satellite a cadenza settimanale;
  • documentari
  • materiali di approfondimento linguistico che supportano la visione.

Le Fiction, basate su classici della letterature inglese, sono state scelte per la presenza dei requisiti ritenuti più adatti al raggiungimento dei fini espositivi/formativi prefissati: la lingua appartiene sempre ad un registro “standard” ed è adeguata ad un livello intermedio/avanzato di competenza; le voci fuori campo, gli elementi extra-linguistici e para-linguistici facilitano la comprensione; i riferimenti ed i temi culturali sono comuni e noti anche nel nostro Paese.
Le fiction trasmesse sono: Vanity Fair, David Copperfield, Miss Marple (At Bertram’s Hotel, A Caribbean Mystery e Nemesis), Wives and Daughters, Love in a Cold Climate.

La programmazione per i docenti prevede, inoltre, due serie di documentariPrivate Life of a Masterpiece, dedicato a tre capolavori della storia dell’arte, e The story of God, sulla storia delle religioni e sui grandi quesiti esistenziali dell’uomo.
Si tratta in tutti i casi di produzioni letterarie d’autore, realizzate in versione televisiva dalla BBC, e la lingua appartiene sempre ad un registro “standard” adeguato ad un livello intermedio/avanzato di competenza; le voci fuori campo e gli elementi extra-linguistici e para-linguistici facilitano la comprensione, mentre i riferimenti ed i temi culturali sono comuni e noti anche nel nostro Paese.

La metodologia adottata utilizza una serie di materiali per accompagnare l’utente in questa “esposizione diretta” alla lingua straniera, sia prima della visione, introducendo le tematiche che caratterizzano l’episodio e recuperando le conoscenze linguistiche già acquisite, sia dopo la visione, aiutando l’utente a consolidare le nuove strutture linguistiche incontrate.
Per ogni episodio sul sito Il D sono disponibili: video (brevi clip tratti dagli episodi e focalizzati su particolari usi della lingua), fotografie delle puntate trasmesse, copioni stampabili dei singoli episodi e in particolare un’area di web learning dove lavorare attivamente sui principali concetti e meccanismi linguistici introdotti da ogni episodio.

L’area web learning di ogni serie è così strutturata:

  • una sezione preliminary activities , che comprende informazioni generali e curiosità sulla fiction e link a siti web indicati come utili fonti di approfondimento;
  • una sezione previewing, diversa per ogni episodio, da utilizzare prima della visione per lavorare sui personaggi principali, sulle ambientazioni, sul lessico (parole e modi di dire), sulla sintesi della sceneggiatura;
  • una sezione postviewing, anche questa relativa ai singoli episodi, con esercizi di diverse tipologie (fill-in, cloze, matching, true/false, reading comprehension, listening comprehension, answering questions, sequencing, odd-one-out) per verificare la comprensione, stimolare la produzione scritta, riprendere le strutture linguistiche.

Dopo aver lavorato su questi strumenti si possono controllare i propri miglioramenti con gli strumenti di autovalutazione (self-evaluation sheets).
Per un ulteriore approfondimento sulla storia narrata e sulle tematiche culturali introdotte in ogni episodio sono disponibili link selezionati e commentati (sezione More Resources).
In qualsiasi momento è possibile consultare il glossario (glossary) che completa i materiali a disposizione, con i vocaboli tratti dai vari episodi e tradotti in relazione al contesto in cui sono utilizzati.
La preparazione linguistica offerta rispetta gli standard del Common European Framework del Consiglio d’Europa.